google-site-verification=kNBf2R96WmW74-vdHqYRpv5F2WjEK0wPDtvHCfxjckU

Dr.ssa Silvia Fabbri Psicologa Psicoterapeuta

Cerca

Vai ai contenuti

Sedute con strumenti di videoconferenza

Servizi On-line


L'utilizzo di strumenti tecnologici mirati alla riduzione delle distanze hanno avuto negli ultimi anni un notevole sviluppo nella diverse realtà lavorative fornendo nuovi modelli di servizi in grado di affrontare le esigenze di una utenza sempre più attenta alla gestione del proprio tempo.

Anche gli strumenti di intervento psicologico hanno avuto il loro approccio nel contesto delle nuove tecnologie rimodulando il colloquio psicologico che ora può essere effettuato tramite strumenti di video-conferenza quali Skype, Zoom ed altri prodotti che questo periodo si stanno evolvendo.
In ambito psicologico l'attivazione di strumenti a distanza ha contribuito notevolmente nel fornire percorsi psicologici/psicoterapeutici a pazienti che non sono in grado di presentarsi in seduta di persona a causa di problemi di salute fisica o mentale (per esempio, gravi fobie o depressioni gravi) oppure per motivi di distanza fisica in quelle situazioni in cui il paziente è costretto per motivi di lavoro a continui spostamenti e/o di orario.
Inoltre gli strumenti a distanza aiutano agevolmente a superare l'impatto terapeutico consentendo al paziente di abbassare le iniziali barriere che spesso si interpongono con il terapeuta fornendo gli elementi di studio in tempi minori a beneficio dei risultati attesi.
Questo modello organizzativo diventa indispensabile quando il terapeuta deve affrontare problematiche con le nuove generazioni creando le "connessioni" fondamentali e di linguaggio tali da consentire il giusto approccio.
La pandemia ha dato una accelerazione nella diffusione di questi strumenti che hanno dimostrato di avere la stessa efficacia rispetto ad uno stesso servizio erogato in modalità tradizionale.
In ogni caso non si deve dimenticare che il buon esito di ogni supporto/psicoterapia è basata sulla relazione di fiducia che viene ad instaurarsi tra psicologo/paziente indipendentemente dal modello utilizzato.


Torna ai contenuti | Torna al menu