google-site-verification=kNBf2R96WmW74-vdHqYRpv5F2WjEK0wPDtvHCfxjckU

Dr.ssa Silvia Fabbri Psicologa Psicoterapeuta

Cerca

Vai ai contenuti

Psicoterapia

Servizi


"Psico-terapia" viene dal greco "psichè" (anima, soffio vitale) e "therapeia" (cura): in senso esteso "fare psicoterapia" significa quindi "prendersi cura dell'anima".
Siamo abituati ad intendere la "psicoterapia" come un progetto che "cura una malattia della mente" e viene associata ad un procedimento lungo, anche noioso, a qualcosa destinato fondamentalmente a chi sta male o he è affetto da disturbi quali l'ansia, la depressione, gli attacchi di panico.
La psicoterapia, a mio intendere, è anche un percorso, un viaggio dell'anima, che può benissimo essere intrapreso anche da persone che non soffrono di alcun disturbo, ma che vogliono approfondire la propria consapevolezza scoprire i propri strumenti e potenzialità per migliorare la qualità della propria vita con lo scopo di imparare a stare ancora meglio. E' una "messa a punto" del sistema mente-corpo, per migliorare la qualità di qualche aspetto della vita quotidiana.
Esistono molti approcci alla Psicoterapia ognuno tratta lo stesso problema con procedimenti diversi, ma l'aspetto che li accomuna tutti si fonda sul rapporto che viene a crearsi tra paziente e psicoterapeuta.
La fiducia è l'elemento cardine ed è la chiave che consente di aprire la porta che si affaccia su un nuovo mondo tutto da esplorare dove il paziente è parte attiva nel tracciamento del suo percorso, mentre il terapeuta stimola le potenzialità e gli strumenti che il paziente non aveva la consapevolezza di avere.
Per meglio comprendere il livello di fiducia, di affiatamento e di lavoro di squadra da instaurare con il terapeuta basta pensare ad una cordata per arrampicare una cima oppure, come nella subacquea, la coppia sommozzatori che scendono nelle profondità e dalla quale non si può prescindere per il buon esito dell'operazione.


Torna ai contenuti | Torna al menu